Unpaywall

unpaywall

Da qualche settimana e’ attivo, in versione beta, Unpaywall, un servizio, analogo a oaDOI  e OAbutton, che cerca sul web la versione ad accesso aperto di un articolo disponibile solo tramite abbonamento. Il servizio è curato dallo stesso gruppo che gestisce ImpactStory (e ha lanciato oaDOI qualche mese fa) e sarà presentato ufficialmente il 4 aprile, anche se è già possibile scaricarlo sul proprio PC (al momento i browser su cui funziona sono Chrome e Firefox).

Secondo gli sviluppatori del servizio, al momento sono indicizzati da Unpaywall circa 10 milioni di articoli pubblicati in riviste open access (Gold OA) o archiviati in archivi ad accesso aperto (Green OA) e si riesce a trovare una versione ad accesso aperto, nel caso il documento abbia un DOI, nel 50% dei casi.

Una volta che Unpaywall è stato installato, è molto facile da usare: quando si trova un articolo interessante a pagamento, una piccola icona sul lato destro del browser indica se il testo completo è disponibile gratuitamente da qualche parte (si può anche attivare l’opzione per la quale l’icona cambia colore a secondo del tipo di accesso: verde se si tratta di green OA, gialla per il gold OA, blu se il documento è disponibile gratuitamente ma non è chiara la licenza d’uso, grigia se non esiste una versione ad accesso aperto del documento). Se il documento è disponibile, è sufficiente fare clic sull’icona per visualizzarlo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...