CrossRef assegna il DOI ai preprint

crossrefCrossref, organizzazione no profit fondata nel 2000 con lo scopo di rendere più facile il recupero, la condivisione e la citazione della letteratura scientifica tramite il DOI (Digital Object Identifier, codice alfanumerico che viene assegnato univocamente a contenuti digitali come e-books, articoli di riviste in formato elettronico o set di dati), ha annunciato che ha cominciato ad assegnare il DOI  anche ai preprint. La decisione si basa sulla consapevolezza che i preprint sono una parte fondamentale della ricerca scientifica e che è importante garantire che le versioni depositate sui siti personali dei ricercatori o negli archivi aperti siano anch’esse ricercabili e visibili. Questa nuova iniziativa dà inoltre maggiore visibilità, e possibilità di essere citati, anche a working papers o risultati preliminari di un lavoro di ricerca. Una volta che questi lavori hanno passato la peer review e vengono pubblicati “ufficialmente”, Crossref aggiungerà un ulteriore collegamento alla loro versione finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...