L’iniziativa “free to view” di Nature Publishing Group

naturepublishinggroupNature Publishing Group (NPG) ha annunciato lo scorso Dicembre una nuova iniziativa per consentire ai suoi abbonati e a un centinaio di testate giornalistiche e blog la condivisione in modalità di sola lettura degli articoli di 49 delle sue riviste.
Questa iniziativa ha sollevato un dibattito all’interno della comunità scientifica, che in parte si è espressa negativamente in quanto questa pratica prevede l’utilizzo obbligatorio, per leggere gli articoli, del software proprietario ReadCube.
NPG ha precisato che il progetto nasce dalla pratica ampiamente diffusa tra i ricercatori di condividere articoli scientifici (tramite email e social media) e vuole garantire una prassi legittima di condivisione.
Per seguire il dibattito su Twitter: #beggaraccess

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...